docenti responsabili settori S.I.A. Sistema Italiano Autodifesa Professional - SIA Sistema Italiano Autodifesa Professional

Vai ai contenuti

docenti responsabili settori S.I.A. Sistema Italiano Autodifesa Professional




CONSULENTE PER IL SETTORE SICUREZZA:
Dottor Aldo Lisetti
Risk and Security Advisor

Generale di Corpo d'Armata dei Carabinieri (nel Ruolo d'Onore), Docente di "Segreto di Stato, Riservatezza e Sicurezza", consulente quale esperto in materia penale, di polizia giudiziaria e di misure di sicurezza.
Il dottor Aldo Lisetti, Generale di Corpo d'Armata dei Carabinieri (r.o.), per anni Dirigente generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, poi Sindaco di Campodimele e Presidente di vari Enti locali, è stato Delegato alla Sicurezza Sociale dal Presidente della Provincia di Latina dal 2007 al 2014. Scrittore e giornalista, ha pubblicato dal 1986 ad oggi una trentina di volumi di saggistica storica e venti annuari monografici. Nel 2013 ha editato, con i caratteri di  D'Arco Formia (LT) la sua autobiografia "La Gavetta del Generale nell'Italia repubblicana".

La sua opera di fondamentale importanza rimane Vent'anni nel Sisde- Storia dei servizi segreti dalla riforma del 1977 a quella del 2007 (due tomi,Herald Editore,Roma 2008).

Hanno suscitato molto interesse, inoltre la predetta autobiografia e i volumi Nel Mondo dei Briganti - Dalle origini celtiche al banditismo e alla mafia ( Caramanica, Minturno, 2012).
Si segnalano
Agente Speciale-Eroe senza medaglia biografia del maresciallo di Fanteria Domenico Di Fonzo (Herald,Roma, 2007), Il Santo dal cappello piumato biografia del Tenente dei Bersaglieri Mario Musco (Ego,Latina,2007), Il coraggio della fedeltà biografia del colonello dei Carabinieri Enrico Lisetti (Caramanica,2011), tutti in collane sul "Percorso della Memoria" relativo alla Seconda guerra mondiale.

    Ha ricevuto numerosi riconoscimenti, tra i quali il “Premio Cultura 1991” dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, il "Premio Italia Nostra" dalla Regione Lazio nel 2001,  il “Premio Nazionale Giano” di Formia nel 2008, numerosi attestati istituzionali per la sua produzione letteraria e per le attività socio-culturali svolte in varie sedi.
 
  Nei primi anni 2000, inoltre, è stato "Assistente legale" e "Assistente per la Sicurezza Industriale" della High Tech Forum di Roma per l'innovazione tecnologica, lo sviluppo delle imprese ad alto contenuto tecnologico e l'implemento delle nuove tecnologica, associazione presiedute dal Generale del Genio ingegnere Pietro Chillemi, già Capo del Corpo Tecnico dell'Esercito e Coordinatore del Comitato Tecnico Scentifico del COPIT (Comitato di Parlamentari per l'Innovazione Tecnologica). Ha ricoperto anche l'incarico di Vicepresidente e, per breve tempo, Presidente del Consiglio di Amministrazione della costituena Banca di San Benedetto, nonchè di Consulente del Comitato Scientifico per la lotta contro il terrorismo .
Dal 2010 collabora nello studio legale del figlio Enrico quale esperto in materia penale, di polizia giudiziaria e di sicurezza.

Per quanto concerne la sua pregressa carriera nell'Arma si segnala che da allievo carabiniere ha conseguito, grado per grado, la promozione a Generale di Corpo d'Armata ed è stato insignito nel 2014 della Medaglia Mauriziana per aver compiuto "dieci lustri di onorata carriera".

Oltre alle decorazioni al merito di lungo comando ed alle croci per anzianità di servizio, all'Ufficiale sono stati conferiti, nel corso della carriera, due medaglie al merito della Marina Militare degli Stati Uniti d'America, due onorificenze degli Ordini cavallereschi del Vaticano e tre al merito della Repubblica italiana, dieci encomi solenni, altrettanti encomi su "Fogli d'Ordine" delle Legioni in cui ha operato. E' stato destinatario di alcune delibere comunali di plauso e una per la concessione della Medaglia d'Argento al valor civile, di oltre centocinquanta lettere di elogio dei superiori gerarchici, delle quali almeno trenta del Comandante Generale dell'Arma; nonché attestati di stima da parte di alcuni ministri e di tre Presidenti della Repubblica:Francesco Cossiga, Oscar Luigi Scalfaro e Giorgio Napolitano. Quest'ultimo gli ha conferito nel 2004 il ruolo d'Onore e la  promozione al massimo grado della gerarchia militare.

alcuni libri autobiografici:




Carlo... Sempre con NOI !!
Folgore !!

RESPONSABILE SETTORE SURVIVAL C.Q.B. e ORIENTEERING:
Colonnello degli Incursori Carlo Lenti, già Ufficiale delle Forze Speciali del 9° Reggimento d'Assalto paracadutisti del "Col Moschin"

Ufficiale paracadutista dal 1974 ha prestato servizio presso il 9° Btg. d’Ass. “Col Moschin” di stanza a Livorno sino al  1988. In tale periodo è stato comandato all’estero a prestare servizio presso il Raggruppamento italiano per la Forza di Pace in Libano.
Trasferito alla Scuola di Fanteria di Cesano di Roma in data 18 gennaio 1988 ha ricoperto i seguenti incarichi come riportato negli atti matricolari:
- dal 1988 al 2003 “Capo Sezione Ardimento e Insegnante titolare”, ha partecipato (in qualità di direttore di corso) alle differenziate attività esterne di campagna, in bianco e a fuoco relative a tutti i corsi di Ardimento svolti a favore degli Allievi Ufficiali dell’Accademia Militare di Modena, degli Allievi Marescialli della Scuola Sottufficiali Esercito di Viterbo, nonché di personale militare appartenente ad altre FF.AA., come i Carabinieri (Reparti Speciali), la Guardia di Finanza (A.T.P.I.), l’Aeronautica Militare e personale straniero (U. e SU dell’esercito libanese israeliano ed egiziano);
- dal 2004 al 2005 “Capo Sezione Dottrina e Sperimentazione/Insegnante titolare”, presso il
Centro “Crises Response Operations” dove ha sviluppato attività addestrative di campagna
relative ai corsi di Peacekeeping (PSOs);

- dal 2006 al 2007 “Capo Sezione Nucleo Prove Valutative” quale responsabile del coordinamento
di tutte le attività addestrative particolari (ardimento, tiratori scelti, combattimento nei centri abitati e topografia).

Dal 1974 in poi ha frequentato i seguenti corsi:
- corso di paracadutismo militare;
- corso di istruttore di educazione fisica;
- corso Ufficiale Addetto alla difesa anti nucleare, biologica e chimica;
- corso formativo sciistico;
- corso di abilitazione al lancio con la tecnica della caduta libera;
- corso formativo alpinistico;
- corso guastatore paracadutista;
- corso operatore subacqueo presso il Comsubin;
- qualifica di incursore;
- corso di combattimento nei centri abitati presso Camp LEED (Inghilterra);
- corso di sopravvivenza con resistenza all’interrogatorio  presso la Scuola ILRRP di Weingarten
(nella Repubblica Federale Tedesca);
- corso di Ufficiali responsabili dell’addestramento al combattimento in aree urbane presso la
Scuola di Fanteria di Hammelburg (nella Repubblica Federale Tedesca);
- corso di istruttore “Pattugliatore scelto”;
- corso di istruttore militare di automobilismo;
- corso di idoneità a condurre natanti fuoribordo;
- corso di cooperazione civile militare (COCIM);
- corso di qualificazione di Diritto Internazionale Umanitario;
- corso di difesa personale: (licenza di assistente istruttore) di Krav Maga (Israel system of
military Defence).




GATTI LUCA
ISTRUTTORE III LIVELLO S.I.A.
Sistema Italiano Autodifesa Professional

Ha prestato servizio per 27 anni al 1° Reggimento Carabinieri Paracadutisti Tuscania con qualifica di Esploratore. Effettivo per quasi 20 anni in Compagnia Operativa, si dedica successivamente all’istruzione della Difesa Personale Militare agli allievi esploratori.
Matura esperienze in Italia e all’estero, effettuando corsi di specializzazione e partecipando a numerose missioni all’estero.
Ex agonista di sport da combattimento si specializza nell’ultimo ventennio nell’insegnamento tecnico delle discipline da lui praticate.

  • Istruttore S.I.A. settori: Difesa Personale Civile, di Polizia e Militare - TDO -
  • Istruttore: Combat Defence
  • Allenatore: MMA-Combat Grappling
  • Diploma di corso speciale di Arti marziali Thailandesi rilasciato dall’Accademia Militare Royal Chulachomklao e il Pranakorn Sri Ayuthaya di Bangkok (A.I.T.M.A)
  • Istruttore di Muay Thai
  • Istruttore MMA
  • Istruttore Difesa Personale 3 Livello
  • Istruttore Krav Maga 3° Livello





Col. Davide BOCCI
Nella riserva
ISTRUTTORE III LIVELLO S.I.A.
Sistema Italiano Autodifesa Professional


QUALIFICHE MILITARI

Istruttore Pattugliatore Scelto
Istruttore di Tiro Militare ed Istruttore di Tiro Operativo Militare
Istruttore Militare Difesa Personale e Lotta Ravvicinata
Istruttore Tecniche di Combattimento nei Centri abitati
Istruttore Tiratori Scelti;
Istruttore Controllo della Folla


QUALIFICHE

Maestro di KARATE stile Shotokan  c.n. 7° Dan .
DOCENTE NAZIONALE di Karate F.E.S.I.K.
DOCENTE NAZIONALE Difesa Personale F.E.S.I.K.
ISTRUTTORE Militare Difesa Personale e Lotta Ravvicinata
ISTRUTTORE Israeli System of  Military Self Defence – KRAV MAGA







RESPONSABILE DEI SETTORI:
DIFESA PERSONALE SURVIVAL E COMUNICAZIONI RADIO

Antonio Corrias
ISTRUTTORE III LIVELLO S.I.A.
Sistema Italiano Autodifesa Professional


Maestro ed Istruttore di Karate e tecniche di difesa personale, nonchè libero professionista consulente per la sicurezza e la VIP Security, ha maturato la propria esperienza sia in Italia che all'estero.
Praticante di karate Shotokan, allievo di Maestri giapponesi di caratura mondiale, ha continuato i suoi studi ad Okinawa specializzandosi in stili di karate prettamente legati al concetto di difesa personale sia a mani nude che con armi bianche.
Già istruttore di krav maga, diploma conseguito dopo una permanenza in Israele, ha sviluppato e consolidato il metodo S.I.A. Sistema Italiano di Autodifesa Professional, più idoneo e vicino alle caratteristiche legislative italiane; tale metodo è maturato grazie anche ai numerosi contatti ed esperienze in ambito civile e militare avuti  in Francia con istruttori dell'anticrimine, in Giappone, Israele, Germania, Polonia, Spagna ecc.
Ex-agonista di tiro con la pistola e di TDO è inoltre esperto in comunicazioni radio (brevetto militare Genio Trasmissioni di marconista e radiotelegrafista e patente rilasciata da Ministero delle Comunicazioni) è inoltre membro del C.O.T.A. (Carabinieri On The Air).
Istruttore del Metodo "Folgore" c.1942 dell'IRSAST (Istituto di Ricerca e Studi dell'Accademia di Scherma Tradizionale è esperto di tecniche di pugnale, coltello e bastone corto e relative tecniche di disarmo.






RESPONSABILE SETTORE STORICO-MILITARE:
Generale di Brigata Riccardo Caimmi

 
Generale di Brigata EI (aus), nato a Venezia il 13.03.1959. Compiuti gli studi militari è stato assegnato alla Brigata paracadutisti Folgore, nei cui reparti operativi ha lungamente prestato servizio, operando in seguito nelle aree Interforze, Scolastico-addestrativa, della Formazione e Territoriale. Fuori Area ha partecipato alle missioni in Somalia, Albania, Bosnia-Erzegovina, Kosovo, Afghanistan, Iraq. Laureato in Lettere (ind. storico) presso l’Università di Siena, ha conseguito il Master's degree in Peacekeeping & Security Studies all’Università Roma Tre. É membro della Società Italiana per la Storia dell’Età moderna (SISEM), della Deputazione di storia patria per l’Umbria (DSPU) ed è Cultore di Storia Moderna presso l’Università di Perugia. Autore di L’Identità di Sicurezza e Difesa Europea, Cantagalli 2004, La guerra del Friuli (1615-1617), LEG 2007, 20192, Spedizioni navali della Repubblica di Venezia alla fine del Settecento, Itinera Progetti 2018. Per Rivista Militare, periodico dello Stato Maggiore dell’Esercito, ha scritto articoli di geopolitica e storia militare: La guerra degli Uscocchi, L’esercito toscano dagli anni della dinastia lorenese (1737) all’Italia Unita (1860), I principi dell’Arte militare (una serie di tre), Attualità della Storia militare dell’età moderna (1492-1789), L’Ufficiale di collegamento nelle Operazioni Fuori Area, L’impatto dei sistemi sociali sulle operazioni militari (coautore Alvaro Fontanella) e altri, anche in lingua inglese. Ha partecipato a numerosi convegni e i suoi contributi sono pubblicati agli Atti degli stessi. Intervistato nell’ambito del progetto The Age of Uskoks dalla TV croata (HRT) e, su temi storici, dalle sedi RAI Regionali del Veneto e del Friuli Venezia Giulia. Si occupa di storia diplomatica e militare, in particolare degli Antichi Stati Italiani, ma il suo campo di ricerca, sempre imperniato sulla ricerca d’Archivio, si estende anche al Risorgimento e alla Prima guerra mondiale.





RESPONSABILE SETTORE:
AUTO, MOTO E MEZZI MILITARI STORICI
dr. Mino FARALLI
 
CONSULENTE VIGILANZA & SICUREZZA ( Metodologie – Impianti&sistemi)
 
CONSULENTE PROFESSIONALE A.I.PRO.S. DAL 1980 (Socio fondatore e Benemerito) 082
 

 
E’ RESPONSABILE del SETTORE STORICO DEI VEICOLI MILITARI LUCE BLU E STORIA
 
Laurea in Giurisprudenza e già Assistente Universitario
 
Studi in Lettere e Ingegneria delle Telecomunicazioni
 
PERITO accreditato C.T.U. SICUREZZA-VEICOLI STORICI-AMBIENTE
 
Membro del Direttivo USFR Carabinieri
 
Scrittore, saggista, conferenziere e anche docente a chiamata nelle materie e ambiente
 
Presidente di Commissione Tecnica in ASI, dal 1997 per la certificazione
 
di identità dei veicoli storici- Dal 2015 GRUPPO LAMPEGGIATORI BLU STORICI
 
e TARGHE: veicoli istituzionali e del soccorso, Targhe storiche ante IPZS ( 1971, .
             





CONSULENTE PER IL SETTORE FARMACOLOGIA:
dr.ssa Valentina Fabbrini

  • Membro della Task Force Aziendale per Sperimentazioni Cliniche e Studi: Delibera RT n° 107 del 07/02/2018.
  • Specializzazione in Farmacia Ospedaliera Università degli Studi di Firenze conseguita in data 05 Giugno 2015 con la votazione 70/70 con lode.
  • Dal 01 Gennaio 2010 al 01 Settembre 2010: Dottorato di ricerca  in Morfologia e Morfogenesi Umana presso il Dipartimento di Anatomia, Istologia e Medicina legale di Careggi (Firenze), con borsa di studio.
  • Dal 24 Maggio 2010: Iscrizione all’Ordine dei Farmacisti della provincia di Arezzo (N. 1008).
  • Abilitazione all’esercizio della professione con Esame di Stato conseguito presso l’Università di Firenze nell’anno 2009 – Sessione II°.
  • Da Settembre 2003 ad Ottobre 2009
        
    Università degli Studi di Firenze - Corso di Laurea Specialistica in Farmacia (classe 14/S) - Laurea conseguita in data 23 Ottobre 2009
    Votazione: 110/110 con lode - Tesi sperimentale: “Studi di binding sul recettore muscarinico per la caratterizzazione farmacologica di molecole ad attività antagonista con struttura 1,4-diossanica variamente sostituita in posizione 5 e/o 6”
  • Componente del Comitato Scientifico della Fondazione Cesalpino di Arezzo, a partire dal giorno 26 Novembre 2016.
  • Membro dell’Associazione ASD Hombu Dojo di Arezzo con sede presso Via Chiarini n° 69, Arezzo.
  • Membro di un team multiprofessionale, ATS (Advanced Training System) Wellness.
    
    
    


RESPONSABILE SETTORE CRIMINOLOGIA APPLICATA e FORMAZIONE
dr. Paolo Basco
Paolo Basco, laureato in legge, già dirigente penitenziario, nel corso della sua lunga carriera ha diretto importanti istituti penitenziari sul piano nazionale,
perfezionando i suoi studi nel campo umanistico e pisicopatologico presso l’Università La Sapienza di Roma.
Ha svolto attività di docenza presso la Scuola di Formazione del personale del Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria
e collaborato con le Università di Siena e di Roma, Facoltà di Scienze dell’Educazione e della formazione, in qualità sia di docente quale
esperto penitenziarista, che per il tirocinio degli studenti, nonché per la consulenza di tesi dei laureandi, partecipando inoltre a
numerosi seminari e convegni in qualità di esperto.
Ha maturato la sua esperienza nel campo della comunicazione e della formazione, con particolare riferimento agli aspetti problematici delle relazioni.
Esperto dei fenomeni di devianza e di emarginazione, per oltre trent’ anni si è occupato dei soggetti svantaggiati,
con programmi di recupero e di reinserimento sociale dei detenuti, mediante la progettazione e la realizzazione di eventi e percorsi rieducativi-formativi, orientati alla crescita ed alla responsabilizzazione personale.
Ha pubblicato: “I suoni lacerati “ Il pozzo delle Anime, a cura di, Edizioni Emotion, Milano 1996;
“La funzione evolutiva della pena, Il trattamento penitenziario, in “Prospettive EP, n.34, I luoghi dell’educazione permanente, Bulzoni Editore, Roma, Dicembre 1996;
“Il Modello Trattamentale Educativo della Casa Circondariale di Arezzo” in “Il Seme e l’Albero” Firenze, 1997;
“L’Arcipelago Penale: l’architettura carceraria nella Regione Toscana” in La Nuova Città, Fondazione Michelucci, Angelo Pontecorboli Editore, Firenze, 1998;
“ Pedagogia Penitenziaria, Il Trattamento comunitario per la rieducazione dei condannati,” Carcere ed Emozioni, AA.VV. CIC Edizioni, 2000 Roma.
Comunicazione. Educazione, Devianza: per un nuovo paradigma sociale in AA.VV. a
“ Devianza- nuovi modelli interpretativi a cura di Giovanni Gocci- Edizioni Goliardiche, Trieste 2004.
Con Lampi di Stampa ha pubblicato “Oltre la Violenza – la terapia della parola dietro le sbarre-“ Aprile 2005.
“Le Parole della Libertà, un modello comunicativo per il trattamento penitenziario” di P.Basco e L.del Citerna, Ed. F.Angeli. 2009.
“ Il Tao della Comunicazione, Il Paradigma Olistico” Ed.Lampi di Stampa, 2020,.
“ Un Concerto per l’Anima” la Via della Musica, la Via del Risveglio Spirituale” BookSprint Edizioni, 2021
E’ inoltre autore di numerosi articoli sulla devianza e sul trattamento rieducativo dei detenuti.







DOCENTE C.R.I.: Renzo LUPI
 
Renzo LUPI, iscritto Ordine degli Psicologi e Psicoterapeuti della Regione Toscana,
iscritto all’Albo dei C.T.U. ‘Psicologi’ presso il Tribunale di Firenze, Specialista in Gestalt Terapia e
Programmazione Neurolinguistica,
è Psicologo e Psicoterapeuta del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana..
    
    
    



RESPONSABILE SETTORE
DISABILITA' IN EMERGENZA e COMUNICAZIONE ADATTATA:
prof.ssa Simonetta NOCCIOLINI:

Master Universitario di  I° Livello in Counseling e Formazione
Delle competenze e relazioni (Esperti in Counseling Relazionale
Esperti in Formazione delle competenze comunicativo-emotivo-relazionali e facilitazione del lavoro in team)
Formatrice relazionale – Co-Docenza nel Progetto europeo“PEER Education”
“Il bullismo nelle scuole”.
Corso dedicato ai docenti della scuola secondaria superiore.
Università degli Studi di Pisa
Scuola di Specializzazione per l’insegnamento Secondario della  Toscana, sede di Siena  -
Diploma di Specializzazione per l’insegnamento nella Scuola Secondaria agli alunni in situazione di  Handicap. Tesi: “Autismo”
Relatrice presso il Campidoglio per l’esposizione e trattazione del progetto “KADA Karate Adattato ai Diversamente  Abili” .
Progetto a carattere nazionale con il patrocinio di Roma Capitale 2012, del Ministero degli Affari Regionali, il Turismo e lo Sport,
Ministero per la Cooperazione Internazionale e l’integrazione e del Senato della Repubblica.


SETTORE GIURIDICO :
avv.to Benedetta Branca
 
Laurea Magistrale in Giurisprudenza conseguita presso l’Università degli Studi di Perugia con Tesi sperimentale in Diritto di Famiglia.
in qualità di docente ha al suo attivo corsi di:
  • Lezioni di Diritto internazionale Umanitario in qualità di Docente nei vari corsi di accesso per nuovi Volontari della Croce Rossa Italiana.
  • Lezioni di Diritto internazionale Umanitario (precedentemente concordate con gli insegnati e su iniziativa del MIUR) presso vari
Istituti Scolastici
  • Seminari di Diritto Internazionale Umanitario organizzati dal Comitato Provinciale di Arezzo per Operatori di Diritto Internazionale.
  • Formazione ai Volontari del Servizio Civile presso la Procura e Tribunale di Arezzo.
          è inoltre Socia attiva della Croce Rossa Italiana
    
    


SPECIALISTA CRIMINOLOGO CLINICO



Patrizio Borella, Presidente EMERCRIM®,
SPECIALISTA CRIMINOLOGO CLINICO
già  Ufficiale Addetto al Reparto Guerra Psicologica del Comando Nato Ftase  di Verona
e Magistrato, ex Art. 80 O.P., presso il Tribunale di  Sorveglianza di Firenze;
Specialista Criminologo Clinico presso gli Istituti di Pena e gli  Uepe della Toscana e della Liguria,
fondatore nel 1989 della ‘Psicologia  dell’Emergenza’);
 PSICOLOGIA DEL TERRORISTA: FORMAZIONE, VALORI, PROCESSI, PROFILING.


COORDINATORE SETTORE PRIMO SOCCORSO BLS-D
Alessandro Omarini
(Istruttore S.I.A. II livello)



RESPONSABILE DEL SETTORE PSICOLOGIA APPLICATA AL COMBATTIMENTO:
Cap. Fabio Fedeli
Psicologo Militare

Laurea Specialistica in Psicologia  Clinica
2003/04 Univ. degli Studi "la Sapienza" Roma
Diploma  di Abilitazione all'esercizio della professione di Psicologo
Ed iscrizione all’Ordine degli Psicologi della Toscana
2006 Univ. degli Studi "la Sapienza" Roma

Curriculum studi Militari
1981 Scuola di Fanteria
Corso All.. Uff. di Compl. Paracadutisti (AUC) Roma
Corso Esplsivi
1996 X° CODAM Corso di "Diritto Int.le dei Conflitti Armati" M. Massa
1997 X° CODAM Corso Istruttore di "Diritto Int.le dei Conflitti Armati" Massa
1999 VIII Centro di Mobilitazione CRI Addestram. Tecniche : Campali, Sanitarie e Cartografiche Firenze
2000 VIII Centro Mobilitazione CRI
Corso di interv. prot. civile: metodo "Augustus" Firenze
Esperienze professionali
1986/99
Direttore responsabile  COAP Arezzo (Centro Operativo AddestramentO Paracadutisti)..
Docente di teoria aerodinamica e pratica per paracadutisti con FV
1995/99 Direttore di Lancio per paracadutisti con FV
1998/2004 Docente di "Diritto Internazionale dei Conflitti Armati"
4 corsi interforze, Marina di Massa X CODAM (dal1997 al 2001)
2 corsi AVES (Aviazione Esercito) presso la 46ª Aerobrigata, Aeroporto Militare di Pisa, per Esercito Aeronautica e Carabinieri (2002, 2004)
Seminario sul  “Diritto dei Conflitti Armati”
2004 186° rgt. Par. “FOLGORE” Siena Relatore unico alla conferenza:”Feriti, malati e naufraghi delle Forze Armate: loro protezione in caso di conflitto armato”
2006/2010 V Rep. Sanitario Caserma Pierantoni Roma
Psicologo Militare impiegato per Selezione, Amalgama e Strutturazione dei Profili di Personalità del personale sanitario militare destinato a missioni fuori area.
2005 Rivista di Psicologia Studio sugli effetti della pressione dell’emergenza sulle attività di Mobbing all’interno delle organizzazioni nazionali ed internazionali.

Brevetti e patenti:
1981Abilitazione al lancio con paracadute a FV
1980/82Brevetto Sub Fias di 3° grado  (attività intorno alle  150 immersioni)
1983Brevetto di immersione con autorespiratore ad ossigeno
1983patente nautica
1990Licenza di Porto di Fucile (porto d’armi per uso sportivo)
1992Licenza ministeriale di paracadutista TCL  (attività  800 lanci circa)
1995Qualifica di Direttore di Lancio per paracadutisti con F.V.




RESPONSABILE DEL SETTORE SAFETY:
Gianni TIZZANINI
Consulente tecnico e Progettista – Perito Industriale

CTU e Perizie per Tribunali in processo civile e penale

progettazione, perizie e consulenze tecniche, valutazioni di fattibilità con prove pilota,
rilevazioni fonometriche, piani di sicurezza,
consulenza per prevenzione incendi, direzione tecnica, haccp, docenza corsi di formazione,
pratiche amministrative e consulenze nei settori ambiente, salute e sicurezza.
    
Iscrizione Albo Periti ed Albo CTU presso il Tribunale di Arezzo, confermato con delibera del 26/09/2016 e 27/09/2016 .
Iscritto negli elenchi ministeriali ai sensi della legge 818/84 per il rilascio delle certificazioni
per la prevenzione incendi, con matricola n° AR00503P00050.




RESPONSABILE SETTORE ANTIBULLISMO
dr.ssa Benedetta Baquè
Psicologa – Psicoterapeuta
Iscritta all’Ordine della Toscana n. 56  
  • Psicologo specialista in psicologia clinica, psicoterapeuta ad orientamento psicoanalitico
  • Facoltà di Psicologia 1, Sapienza Università di Roma. Psicologia clinica, Psicopatologia dello sviluppo, Psicopatologia generale, Psicologia dinamica, Analisi dei dati.
Laurea Specialistica in Psicologia dinamica e clinica dell’infanzia, dell’adolescenza e della famiglia con votazione 110 e lode/110 presso la cattedra di Psicopatologia dell

  • Corte d’Appello di Firenze – Sezione Minori - Consigliere onorario - Attività di esperto in materia minorile per procedimenti civili e penali.








RESPONSABILE DEL SETTORE
GUIDA SICURA E GUIDA OPERATIVA
Marco FRANCI
SOVRINTENDENTE CAPO POLIZIA STRADALE in congedo.
Sezione Polizia Stradale Milano e Arezzo.
Appartenuto al gruppo sportivo Fiamme Oro Polizia di Stato come  Pilota e Navigatore settore Rally, componente squadra acrobatica Polizia di Stato, vincitore due challenge europei e tre italiani riservati alle forze di Polizia.
Pilota in varie gare Rally, velocità salita e pista.
Istruttore per corsi di guida sicura auto, moto, scooter.
Responsabile logistica e organizzazione, istruttore e tutor presso RSE (racing sport expirience) ITALIA.
[Acquisizione di Brevetto di Soccorritore di II°livello Avanzato,
Corso Basic Life Support Defribillation con autorizzazione alla defibrillazione del Direttore C.O. 118 Arezzo,
Autista Confederale mezzi di soccorso in emergenza presso la Misericordia di Arezzo ]
Patente di guida Categorie A-B-C-D-E,  C.Q.C.
Patente di abilitazione al comando di unità navale fino a 24 metri di lunghezza entro le 12 Miglia.


.


Responsabile settore comunicazione-PNL
Dott. Marco Susini
Laurea in Economia e Commercio, Università degli Studi di Firenze
Diploma in Statistica, Scuola di Statistica dell'Università degli Studi di Firenze
FORMAZIONE SPECIALISTICA
1996-2012 MASTER ADVANCED in Programmazione NeuroLinguistica nella specialità Applicazioni della PNL, Istituto Italiano di Programmazione Neurolinguistica, Bologna
MASTER in Programmazione NeuroLinguistica nella specialità Comunicazione, Istituto Italiano di Programmazione Neurolinguistica, Bologna
PRACTITIONER in Programmazione NeuroLinguistica nella specialità Comunicazione, Istituto Italiano di Programmazione Neurolinguistica
PRINCIPALI ESPERIENZE PROFESSIONALI
Consulente, Coach, Formatore, Neuro-Linguista – Consulente per il cambiamento e lo sviluppo personale e professionale, Tecniche di interrogatorio e rilevazione della menzogna
Principali attività e responsabilità - Analisi del profilo professionale: caratteristiche e potenzialità,
- Analisi delle motivazioni del personale,
- Realizzazione di percorsi di formazione individuale su “La consapevolezza del ruolo”,
- Individuazione e realizzazione di percorsi individuali di formazione per agevolare lo sviluppo personale e professionale,
- Consulenza a supporto della selezione e valutazione del personale,
- Consulenza su prodotti formativi in e-learning.
Azienda Ho collaborato con le seguenti tipologie di organizzazioni:
- Sede centrale italiana di un’impresa multinazionale di rilievo operante nel settore della ceramica;
- Impresa di assicurazione con marchio di rilievo nazionale;
- Centro servizi di assistenza fiscale di rilievo regionale;
- Centro servizi di assistenza fiscale di rilievo provinciale;
- Gruppo operante nell’ambito del Business Process Outsourcing (Monetica, Back Office, Sicurezza e Facility Management) di rilevanza nazionale;
- Società di sviluppo software di rilievo nazionale;
- Società di Information and Communication Technology di rilievo nazionale;
- Impresa di servizi di rilievo nazionale.
ATTIVITA' SVOLTE PRESSO ISTITUTI MILITARI:
-  Ispettorato Logistico dell’Esercito
– Direzione di Amministrazione
-  Ispettorato Logistico dell’Esercito
– Centro Amministrativo Regionale  
Istituto di Scienze Militari Aeronautiche
- Istituto Geografico Militare
-  Ministero della Difesa
– Direzione Generale del Commissariato e dei Servizi Generali
– Ufficio Tecnico Territoriale - 43° Battaglione Trasmissioni “Abetone”


Torna ai contenuti