tactical softair - SIA Sistema Italiano Autodifesa

Vai ai contenuti

Menu principale:

tactical softair

Settori
ARGOMENTAZIONI TEORICO-PRATICHE
(programma assestrativo)

1. PROTEZIONE DAL FUOCO, COPERTURA ALLA VISTA, MASCHERAMENTO DEL VISO
2. E MASCHERAMENTO INDIVIDUALE

MOVIMENTO NEL COMBATTIMENTO:

1. PREPARAZIONE AL MOVIMENTO, SFRUTTAMENTO DEL TERRENO, TECNICHE DI MOVIMENTO DI GIORNO E DI NOTTE,

2. MODALITÀ DI SUPERAMENTO OSTACOLI, SCELTA E STUDIO DI UN ITINERARIO, I PUNTI DI RIORDINAMENTO,

3. MANTENIMENTO DI UN ITINERARIO DI MARCIA, LE RAI (REAZIONI AUTOMATICHE IMMEDIATE) IN CASO DI INCONTRO CON ELEMENTI OSTILI E RELATIVE MODALITÀ DI SGANCIAMENTO

TECNICHE DI OSSERVAZIONE E SORVEGLIANZA DI UN AREA

ELEMENTI DA RICERCARE SUL TERRENO,TECNICHE DI OSSERVAZIONE, L’ASSUEFAZIONE DEGLI OCCHI ALL’OSCURITÀ,

TECNICA PER AUMENTARE LA CAPACITÀ VISIVA, STIMA DIRETTA E INDIRETTA DELLE DISTANZE, A VISTA O CON L’UDITO, NOZIONI DI RICERCA E RICONOSCIMENTO TRACCE, NOZIONI SULLE MODALITÀ DI DEPISTAGGIO, SORVEGLIANZA DI AREA MEDIANTE TECNICHE DI RICOGNIZIONE: “A SCATOLA”, “A SETTORI SUCCESSIVI”, “A VENTAGLIO”

COMBATTIMENTO IN AREE URBANIZZATE

MODALITÀ DI CINTURAZIONE, COME MUOVERE IN UN’AREA URBANIZZATA, MODALITÀ DI IRRUZIONE IN UN EDIFICIO, TECNICHE DI RASTRELLAMENTO E DI BONIFICA DI UN EDIFICIO AD UNO O PIÙ PIANI, TECNICHE DI MOVIMENTO SULLE SCALE. E NELLE CONDUTTURE SOTTERRANEE
 
Copyright 2015. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu